sabato 30 agosto 2014

26 GIUGNO: IL VIGILE

Otello Celletti ha moglie e un figlio, ed è disoccupato. Quando suo figlio Remo salva il figlio di un assessore comunale dai gorghi di un fiume, questo gesto coraggioso gli offre il destro di farsi avanti e a forza di insistenze e raccomandazioni ottiene dal Sindaco l'impiego come vigile motociclista. Ora Otello fa sfoggio della sua divisa ma non combina che guai; e allorché chiude un occhio in un caso in cui è coinvolta una giovane attrice, viene richiamato dal Sindaco stesso al suo dovere. Otello è deciso a non ricadere nell'errore e multa lo stesso Sindaco per eccesso di velocità. Crede di aver bene interpretato la volontà dei superiori e prevede un elogio, ma viene sollevato dall'incarico; e mentre aspetta il procedimento per la contravvenzione da lui denunciata, tutti i suoi congiunti vengono per qualche ragione incriminati. Al processo Otello è costretto ad ammettere di aver sbagliato e presenta le sue scuse al Sindaco. Questi è soddisfatto e Otello è reintegrato nel suo impiego. Ora è severo con tutti sull'applicazione della legge, ma lascia passare la macchina del Sindaco che sfreccia veloce ed esce di strada rotolando giù da una scarpata
ORARIO: 18:00 - 21:00

Seguici via Mail!!